L’integrazione Whatsapp con HubSpot è realtà. 

 

Imposta una strategia vincente di whatsapp marketing

Whatsapp Business è uno strumento sempre più utilizzato dalle aziende, in Italia come in tutto il mondo è diventata la piattaforma di messaggistica più popolare al mondo con oltre due miliardi di utenti attivi mensilmente, 

HubSpot , la piattaforma CRM e digital transformation per le aziende, ha annunciato la sua integrazione nativa per WhatsApp, disponibile per tutti i clienti di Marketing Hub e Service Hub di livello Professional e superiore.  Con l'integrazione di HubSpot, i team marketing e del customer service possono collegare un account WhatsApp Business ad HubSpot per comunicare con potenziali clienti e clienti da un'unica piattaforma, sfruttando al contempo i dati all'interno del potente CRM di HubSpot. 

Con l'integrazione, i team di marketing e assistenza clienti possono: 

1) Connettersi con i clienti sull'app di messaggistica più famosa al mondo

I clienti desiderano comunicare con le aziende sui canali che già utilizzano abitualmente. Che si tratti di rispondere a una richiesta o di dare seguito a un acquisto, è possibile connettersi e comunicare con loro tramite WhatsApp utilizzando testo, immagini o video, tutto da un'unica piattaforma centralizzata: HubSpot.integrazione HubSpot Whatsapp

2) Creare esperienze di servizio clienti di eccellenza 

Monitorare tutte le conversazioni con i clienti attraverso i vari canali può essere complesso, richiedere molto tempo e generare esperienze lato cliente scadenti. Con WhatsApp connesso alla casella di posta condivisa dell' help desk software HubSpot, è possibile ottenere una visione completa della cronologia delle conversazioni di ciascun cliente, aiutando le aziende ad offrire un'esperienza di servizio clienti appagante e di eccellenza. 

integrazione HubSpot Whatsapp

3) Automatizzare e personalizzare i messaggi

I clienti si aspettano messaggi personalizzati e tempestività nelle comunicazioni. L'utilizzo di WhatsApp con HubSpot CRM consente di inviare messaggi di benvenuto, automatizzare i messaggi di carrello abbandonati e persino inviare messaggi in base agli acquisti. I clienti possono rispondere ed interagire con questi messaggi, quindi avere una conversazione bidirezionale con loro e creare una connessione più umana e relazioni più solide. 

integrazione HubSpot Whatsapp

Il marketing di WhatsApp è una grande opportunità per le aziende, qualunque sia il settore. Rafforza il legame con il consumatore aumentandone il coinvolgimento e offrendo un'esperienza utente one to one ed immediata. Questa attività se impostata con una precisa strategia rappresenta un modo per incrementare le vendite di prodotti e servizi.  L'applicazione offre inoltre varie opzioni di personalizzazione per soddisfare al meglio le aspettative degli utenti.

roi calculator

Ecco 7  passi fondamentali  per creare una strategia whatsapp marketing:

1) Definire obiettivi e buyer persona 

La definizione del pubblico è essenziale, è quindi necessario studiare i diversi profili dei clienti del brand e creare le buyers personas. Quanto meglio l’azienda conosce i suoi consumatori, tanto meglio è in grado di offrigli soluzioni ai loro problemi e interagire secondo le loro modalità preferite. Come in ogni strategia di marketing, vanno stabiliti in primis gli obiettivi di marketing e commerciali da raggiungere. E’ necessario individuare i relativi indicatori di performance. Permettono di giudicare se gli obiettivi sono stati raggiunti o meno e adottare misure correttive per future campagne che non hanno avuto il successo sperato.

L’ integrazione WhatsApp - HubSpot consente di comunicare con i clienti e potenziali in modo immediato, tenere traccia delle conversazioni e costruire relazioni più solide, tutto da un’unica piattaforma che  centralizza tutte le varie fonti in modo che il servizio clienti e i team di marketing non perdano mai un messaggio in arrivo.

2. Configura l'app WhatsApp Business 

Per avviare il marketing di WhatsApp è necessario scaricare e configurare l'applicazione WhatsApp Business. Una volta creato un profilo aziendale con informazioni utili e generare uno short link (con codice QR) da inserire nel sito web. E’ poi possibile creare una vetrina virtuale (catalogo) per la vendita di prodotti. E’ consigliabile creare ed impostare messaggi di “benvenuto” e risposte rapide e automatizzate per interagire con i clienti in modo immediato. Si possono anche creare etichette per catalogare le diverse conversazioni. 

3. Crea un profilo "persona"  per chattare con gli utenti

I consumatori tendono a preferire parlare con una persona piuttosto che con un avatar generico. E’ preferibile quindi creare ed interagire con un profilo “persona” reale che svolgerà il ruolo di consigliere e assistente. Rafforza la relazione e la fiducia nel servizio. 

4. Crea una mailing list

Un'efficace attività di marketing WhatsApp richiede la creazione di varie mailing list profilate, in modo da attivare azioni marketing e promozionali personalizzate. Ad esempio, quando un utente si registra, è possibile inviargli un messaggio con un'offerta di benvenuto o messaggi dedicati non appena un potenziale cliente mostra interesse per un prodotto. Le mailing list possono anche essere associate a eventi trigger per l'invio di messaggi automatizzati. 

whatsapp-marketing-2

5. Sviluppare comunicazioni di diversa natura 

Le azioni di marketing e comunicazione su WhatsApp possono essere molteplici: la condivisione di una promozione in corso come anche il link ad un blog post , raccomandazioni e assistenza personalizzata, una consulenza approfondita . L'importante è pensare non solo ad offrire contenuti promozionali, a rischio di “incrinare” il rappprto con il target, ma variare le comunicazioni, intrattenere ed educare gli utenti.

6. Creare un catalogo prodotti

Si consiglia di creare una vetrina virtuale per aumentare le vendite di prodotti e servizi. Questo catalogo elenca le informazioni utili sul prodotto o servizio: descrizione, immagine e prezzo. Al momento non è ancora possibile effettuare l'acquisto direttamente tramite WhatsApp, l'utente dovrà cliccare sul link di acquisto del prodotto e verrà reindirizzato al sito per la transazione.

7. Servizio clienti efficace e sempre presente anche attraverso bot

WhatsApp consente all'azienda di rispondere immediatamente alle richieste dei propri clienti e fornire loro assistenza in tempo reale. E questo, 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana grazie anche grazie messaggi automatici o all'implementazione di un chatbot.

Nuova call-to-action

Tocca a te, lascia il tuo commento!



cri copia Andrea Lasagna

Mi occupo di comunicazione e marketing dalla fine dagli anni ’90. Un percorso scolastico con tanti 4 in "italiano" e una strada segnata verso studi scientifici, dopo una laurea in economia aziendale e un master UPA all’Università Cà Foscari, mi sono fatto le ossa in Publitalia ed in diverse agenzie a studiare i media, ad incrociare numeri e dati per ottimizzare gli investimenti in comunicazione per trarre il massimo da ogni singolo euro investito dai clienti. Ho avuto il piacere di lavorare con grandi realtà ed eccellenze industriali nei settori più disparati. In Moma affianco manager ed imprenditori per cambiare la strategia di sviluppo del business delle loro aziende e i loro processi di vendita, accompagnandoli lungo un percorso di digital transformation. Con i miei collaboratori coniughiamo azioni di digital marketing con soluzioni offline, portando avanti la metodologia dell’Inbound Marketing per generare e profilare contatti, qualificarli commercialmente e trasformarli in clienti, stabilendo relazioni gratificanti di lungo corso con i nostri clienti. Sono nato a Torino classe 1973, lavoro a Bergamo e Brescia, ma vivo a Mantova, la città che sento “mia” e dove faccio di tutto per tornare ogni sera per godermi la mia famiglia. Ho la fortuna che il lavoro che faccio mi piace e riesce a tirarmi fuori il 100%. Non si può vivere di solo lavoro e nel tempo libero - ahimè sempre meno - amo soffrire spingendo i pedali di una bicicletta, sognando di volare in salita come Pantani e sul pavé come Tom Boonen.