Crescita aziendale: comunicazione = investimento, non costo!

Sommario

Nel mondo del lavoro di oggi, competitivo e in continuo cambiamento, comunicare bene è fondamentale per una crescita aziendale significativa e duratura. Impiegare parte del budget in comunicazione non è un costo, ma un investimento.

Ma chi sono le persone che si nascondono dietro le campagne pubblicitarie accattivanti, i contenuti coinvolgenti e le strategie di comunicazione efficaci? Scopriamolo insieme!

Il team di marketing: un mix di competenze

illustrazione-crescita-marketing

Un ufficio marketing ben strutturato è composto da professionisti con competenze e background differenti, che lavorano insieme per raggiungere obiettivi prefissati e chiari.

Ecco alcuni dei ruoli chiave:

  • Marketing Manager: il "cervello" del team, definisce la strategia complessiva di marketing (anche inbound marketing) e ne coordina le diverse attività.
  • Specialista in marketing digitale: esperto di SEO, SEM, social media marketing e email marketing, promuove il brand online e genera traffico verso il sito web o l'e-commerce.
  • Content Creator: responsabile della creazione di contenuti di alta qualità, come articoli di blog, post sui social media, video e newsletter, che attirano l'attenzione del pubblico di destinazione.
  • Graphic Designer: sviluppa l'identità visiva del brand, crea materiali grafici per le campagne di marketing e assicura una coerenza estetica in tutte le comunicazioni.
  • Responsabile SEO: ottimizza il sito web per i motori di ricerca, aumentando la sua visibilità e il traffico organico.
  • Social Media Manager: gestisce la presenza del brand sui social media, creando contenuti coinvolgenti, interagendo con il pubblico e costruendo relazioni con i follower.
  • Data Analyst: analizza i dati di marketing per misurare l'efficacia delle campagne e identificare aree di miglioramento.
  • Marketing Specialist: figura generica con competenze in diverse aree del marketing, supporta il team in diverse attività e progetti.

Tanti professionisti vuol dire tante competenze, ma anche tanti costi di gestione. Viene subito quindi da pensare "meglio un ufficio marketing interno o un'agenzia esterna"?

Meglio un ufficio marketing interno o un'agenzia esterna?

Quando incontriamo titolari o amministratori delegati di PMI, molto spesso la richiesta che ci viene sottoposta è quella di trovare una soluzione per rispondere alle esigenze quotidiane di comunicazione e marketing.

Da qui il loro grande dilemma: "ufficio marketing interno o agenzia esterna?".
Scegliere tra un team marketing in-house o un'agenzia di comunicazione è un’alternativa impegnativa da chiarire per molte aziende.

Consulenza gratuita

Ecco alcuni punti da tenere a mente per prendere la decisione giusta:

Creare un ufficio marketing interno:

Pro:

  • Hai il controllo totale sul messaggio e sulla strategia. La comunicazione sarà in linea con i tuoi valori e obiettivi.
  • Conosci il tuo prodotto o servizio alla perfezione. Il tuo team saprà come comunicarne al meglio i punti di forza perché vede e tocca con mano i prodotti o i servizi dell'azienda tutti i giorni.
  • Più flessibilità e rapidità di risposta. Potrai adattarti velocemente ai cambiamenti del mercato, trend del momento, soprattutto per quanto riguarda i contenuti per i social media.

Contro:

  • Costi: mettere in piedi e gestire un team costa caro. Assunzioni, formazione, strumenti e tecnologie... preparati a un investimento significativo. Sia di soldi, ma anche di tempo, ogni cosa deve essere studiata nel dettaglio.
  • Ricerca dei professionisti: trovare esperti in tutti i campi del marketing (digitale, SEO, inbound, social media...) non è facile. E potrebbe essere costoso e, di nuovo, molto lungo a livello dei tempi necessari.
  • Rischio "bolla": una cosa da valutare quando si crea un team interno è il rischio di chiudersi in una sorta di "bolla comunicativa" poco sensibile agli stimoli esterni. La visione interna potrebbe limitare la creatività e l'obiettività.

Affidarsi a un'agenzia di comunicazione esterna:

Pro:

  • Professionalità: avrai la sicurezza di poter puntare su professionisti esperti e aggiornati, sempre a tua disposizione. Un team di specialisti che ha a cuore il tuo successo.
  • Punto di vista esterno: Un occhio esterno per individuare nuove opportunità e proporre strategie innovative. Un punto di vista fresco e obiettivo.
  • Ottimizzi i costi. Paghi solo per i servizi di cui hai bisogno, niente costi fissi di un ufficio interno.

Contro:

  • Meno controllo sul messaggio e sulla strategia. Dovrai fidarti dell'agenzia e delegare un po' di potere decisionale.
  • Ci vuole tempo perché l'agenzia conosca a fondo la tua azienda e la tua offerta. La comunicazione potrebbe non essere perfetta all'inizio.
  • I costi possono variare.

Dieci domande per fare la scelta giusta

marketing-developer-computer-ologramma

Abbiamo raccolto dieci brevi domande che spesso ci ritroviamo a fare ai nostri clienti. Prendeteli come piccoli spunti di riflessione, provate a rispondere analizzando bene la vostra azienda o l'impresa per la quale lavorate. Frequentemente, alla fine di queste domande, la scelta giusta si delinea più facilmente:

  1. Cosa vuoi ottenere con la tua strategia di marketing?
  2. Hai le competenze e le risorse interne per gestirla da solo?
  3. Le tue esigenze di marketing potrebbero aumentare in futuro?
  4. Comunicare ti distoglie dalle tue attività principali?
  5. Hai bisogno di competenze specialistiche che non hai in azienda?
  6. Conosci bene il tuo settore e la concorrenza?
  7. Il tuo team interno è creativo e obiettivo?
  8. Conosci i costi fissi di un ufficio interno vs. costi variabili di un'agenzia?
  9. Quanto controllo vuoi mantenere sulla strategia?
  10. La struttura della tua azienda è pronta per coordinarsi con quella dell'agenzia?

Scegliere un team interno o un'agenzia esterna, la cosa fondamentale è comunicare bene, in modo chiaro, efficace e coinvolgente. Solo così potrete raggiungere gli obiettivi prefissati e far crescere ancora di più il vostro business!

Ci sono soluzioni intermedie? Certamente, ne parliamo nel prossimo paragrafo!

"Marketing developer", con molta probabilità è la soluzione che stavi cercando

Molte aziende esternalizzano solo una parte delle loro esigenze quotidiane: in alcuni casi l’ufficio marketing raccoglie le necessità del reparto sales (vendita) e hr (risorse umane) per progettare un percorso di comunicazione e definire gli strumenti utili per raggiungere obiettivi concreti, come la creazione di una landing page, di una brochure, la presenza in fiera, i biglietti da visita, un sito nuovo, un corso di formazione, la newsletter interna. Gli strumenti poi sono realizzati grazie all’aiuto dell’agenzia esterna e di tutti i suoi professionisti.

Nelle piccole aziende, la gestione di marketing e sales da parte di un'unica persona è una pratica diffusa. Questa scelta può presentare vantaggi e svantaggi. Quando l’azienda inizia a crescere il nostro suggerimento è quello di avere comunque una figura interna che possa coordinare la comunicazione.

Se la richiesta è quella di far crescere una risorsa internamente, ma non esiste un vero e proprio referente interno, cosa si può fare?

Noi di Moma ci siamo inventati il percorso di marketing developer: una soluzione win-win-win:

  • Win per l’azienda che dal momento in cui attiva questa soluzione può contare su una agenzia che supervisiona il lavoro di una risorsa interna e che nel contempo forma per diventare un vero e proprio manager.
  • Win per l’agenzia che può contare su una figura che potrà fare da ponte per le informazioni utili per poter sviluppare al meglio e tempestivamente i progetti di comunicazione
  • Win per la risorsa che con questo processo inizia un percorso lavorativo affiancato da diversi professionisti e che li permetteranno in tempi brevi di crescere in azienda.

Se ti abbiamo incuriosito, visita la nostra pagina dedicata al marketing developer oppure sentiamoci per capire meglio le tue esigenze e costruire insieme la soluzione più adatta a te.

Consulenza gratuita

 

 

Tocca a te, lascia il tuo commento!



cri copia Marta Barcella

Nel 2017 ho mossi i miei primi passi nel fantastico mondo della comunicazione dopo aver frequentato il Master in Marketing Management nell’era del digital. Dopo il percorso di laurea in giurisprudenza -concluso nel 2010- presso lo stimolante ateneo pavese durante la quale ho vissuto l'esperienza erasmus in Germania, ho intrapreso la carriera legale per qualche anno. I contratti, le clausole, l’attenzione al dettaglio sono il bagaglio che mi porto dietro anche nella mia vita quotidiana da account di agenzia. Già nel corso delle mie precedenti esperienze lavorative ho cercato di comprendere e tradurre le esigenze del mio interlocutore per comprenderne i bisogni più celati. In Moma collaboro principalmente con project manager per portare il punto di vista dei clienti durante l'elaborazione dei progetti e semplificare il processo di comprensione del cliente nelle fasi di consegna. Trovo estremamente divertente presentare ogni volta, in modo diverso, a seconda della persona che incontro, l’agenzia e il team di professionisti; nonché le fasi di presentazione di un progetto e trattativa per chiudere un accordo. Più grande è la trattativa, più mi diverto. Credo nella collaborazione e nell’impegno condiviso; nel mio tempo libero -che in effetti non è molto- sono impegnata come consigliera in comune, in diverse associazioni… E poi amo fare la zia di Desiree (la mia nipotina preferita, nonché unica -per ora-).